CANEPINA – Le telecamere de “La prova del cuoco”, la nota trasmissione di Rai1 condotta da Antonella Clerici e Beppe Bigazzi, puntate sui prodotti tipici e tradizionali della Tuscia, in particolare del comprensorio dei Cimini. Sabato 9 Gennaio, alle dodici, Felice Arletti, proprietario del pluripremiato Agriristoro ”Il Calice e la Stella” di Canepina, rappresenterà la cucina della Tuscia nella sfida contro le recette della Campania.

 

Felice Arletti
Felice Arletti

 

I concorrenti si sfideranno a suon di ricette, rigorosamente ispirate alle tradizioni enogastronomiche dei territori rappresentanti dai concorrenti, sono state elaborate per l’occasione e saranno realizzate nel corso della puntata.
Felice Arletti, laureato in agraria con una tesi sull’Ecomuseo del castagno dei Cimini, proporrà dei piatti tipici del territorio rielaborati in chiave moderna, accompagnati da un ricco paniere di prodotti della Tuscia: dalla susianella viterbese ai formaggi di pecora stagionati in grotta; dalle nocciole alle castagne. Infine la riproposizione in chiave alimentare un prodotto coltivato nella Tuscia per migliaia di anni: la canapa.

 

Il Calice e la Stella, in collaborazione con il Museo delle Tradizioni Popolari di Canepina, stanno realizzando un progetto unico in provincia di Viterbo: il rilancio della canapa, da cui deriva il nome del paese, anche a scopi alimentari. Per l’occasione, il Museo esporrà in studio uno degli oggetti “misteriosi” della puntata. Si tratta di un utensile antichissimo utilizzato per preparare la canapa alla filatura.

 

Tra i piatti presentati da Felice Arletti, un posto di primo piano sarà occupato dalla pasta tipica di Canepina: “e maccaroni”, da qualche anno ribattezzati “fieno” in un maldestro tentativo d’italianizzazione.

 

Alle 12,30 circa sarà proclamato il vincitore della sfida culinaria tra il Lazio, rappresentato dall’Agriristoro il “Calice e la Stella” di Canepina, e la Campania.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email