Il soprano statunitense Courtney Mills, finalista 2018 del Premio “Fausto Ricci” di Viterbo – che nell’agosto scorso ha interpretato di fronte al palazzo dei Papi il ruolo di Santuzza nella Cavalleria Rusticana diretta da Fabrizio Bastianini con il team “XXI Secolo” – approfitta del Covid  ed intona “O sole mio” a piazza Navona  dal balcone dell’hotel City Lodge. E’ accaduto nei giorni scorsi tra il piacevole stupore di romani e turisti. Alla celebre melodia napoletana ha aggiunto la romanza “In quelle trine morbide” dalla Manon Lescaut di Puccini accompagnata al pianoforte da Alessandro Panatteri.

Lo scopo era quello di fare un omaggio agli artisti del mondo della musica in un momento di estrema difficoltà del settore. Quell’insospettata “verve” siciliana che, malgrado le origini,  è stata capace di trasmettete a Viterbo  nel dramma di Mascagni, l’ha replicata nella storica piazza romana. L’iniziativa è di Stefano Barbini titolare della prestigiosa struttura ricettiva con la moglie Giorgia.                                                                                                                                     La Mills non è nuova a queste performance. Nel Marzo scorso si era già esibita in pieno lockdown dal balcone di una casa, sempre a Roma, intonando la canzone “Con te partirò” di Andrea Bocelli. Quel video fece il giro del mondo come lo ha fatto quello di piazza Navona.