VITERBO – “Da molti anni ormai ho l’onore ed il piacere di tenere lezioni anti-abbandono nelle scuole primarie e secondarie della Regione Lazio. Un impegno senza dubbio gravoso, ma che sta dando e ha dato, un riscontro veramente sbalorditivo.

 

L’abbandono il più delle volte nasce dal desiderio innato, ma talvolta non attuabile, dei bambini di possedere un cane. I motivi che ostano tale bramosia possono essere di diversa natura: lo spazio, la disponibilità economica, il non rispetto dei naturali bisogni degli animali etc etc. Intervenire direttamente sul bambino piuttosto che nelle pubbliche piazze, amplifica il messaggio anti-abbandono, parte direttamente dalla radice e soprattutto rende il bambino perfettamente cosciente delle relative problematiche inerenti l’adozione. E’ difficile spiegare quale soddisfazione io provi nello spiegare il perchè dell’adozione in canile piuttosto che la compravendita in internet o nei negozi; la mia lezione inizia sempre con una vasta platea di aspiranti possessori di razze blasonate o gettonatissime, per giungere poi al termine, con tutti i bambini che hanno perfettamente capito l’importanza del canile e delle sue funzioni, rivalutando la pura razza meticcia e i suoi innumerevoli vantaggi.

 

La lezione pubblica che ho svolto Venerdi’ 8 Maggio presso l’ex Tribunale, all’interno del Festival del Volontariato 2015, invece ha avuto un interesse diverso, alla quale hanno assistito oltre 100 bambini provenienti da varie scuole della nostra città, ha avuto argomentazioni del tutto diverse, volte soprattutto a conoscere gli aspetti generosi del rapporto uomo cane e ha visto, tra l’altro, l’intervento del Commissario dell’Unione Ciechi Civili Sig.ra Elena Dominici, che ha spiegato la vitale importanza dei cani guida.

 

Sempre più convinto dell’importanza dell’educare i bambini al rapporto con i loro migliori amici pelosi, terminato l’anno scolastico in corso, sono orgoglioso di comunicare che le lezioni presso tutte le scuole di ogni grado di Viterbo, proseguiranno anche nell’anno scolastico 2015-2016 e che, per maggiori informazioni, si può contattare il numero 3932691962 o l’indirizzo mail leo.dean@alice.it”.

 

Leonardo De Angeli

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email