VITERBO – Anche quest’anno il Comune di Viterbo aderisce a “M’illumino di meno”, la grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico, organizzata da Caterpillar, il noto programma di Rai Radio2. Il black out energetico volontario è fissato per questo pomeriggio dalle 18 alle 19,30. “Abbiamo pensato di spegnere Palazzo dei Priori – ha spiegato l’assessore alle politiche per l’ambiente Andrea Vannini -: un edificio rappresentativo, simbolico e centrale. Rivolgo inoltre un invito a tutti i cittadini, affinché spengano le luci delle proprie abitazioni e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili”.

 

Nelle precedenti edizioni “M’illumino di meno” ha contagiato milioni di persone impegnate in un’allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali. Negli anni passati il “silenzio energetico” ha coinvolto simbolicamente le piazze principali di tutt’Italia: a Roma si spensero il Colosseo, il Pantheon, Fontana di Trevi, il Palazzo del Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama, a Verona l’Arena, a Torino la Basilica di Superga, a Venezia Piazza San Marco, a Firenze Palazzo Vecchio, a Napoli il Maschio Angioino, a Bologna Piazza Maggiore, a Milano il Duomo e Piazza della Scala, a Pisa Piazza dei Miracoli, a Siena Piazza del Campo, a Catania Piazza del Duomo, ad Agrigento la Valle dei Templi, e centinaia di altre piazze in tanti altri comuni grandi e piccoli.

Commenta con il tuo account Facebook