Alle ore 18,00 la stentorea voce del Sindaco Arena per mezzo di potenti amplificatori ha dato inizio al countdown, ma diciamo all’italiana il conto alla rovescia per illuminare il bellissimo albero di natale e tutto il suo bosco intorno con il presepe.

La folla riunitasi per l’evento ha avuto una spontanea ovazione, con battito di mani assordante, quando si sono accese le luci dell’albero, ma meraviglia delle meraviglie (a Viterbo non si era mai visto) la facciata del Palazzo dei Priori è stata inondata dalla luce di un firmamento pieno di stelle con una stella cometa che primeggiava poco distante dalla punta dell’albero di Natale.

 

La foresta innevata sul Palazzo del Governo ha suscitato stupore non di meno, lo spettacolo ha commosso, e commossi erano i rappresentanti dell’Amministrazione con l’Assessore De Carolis emozionato come non mai perché in fondo in fondo era soddisfatto per un bel lavoro portato a terme in maniera egregia.

Dopo l’accensione delle luci e l’esplodere delle scenografiche immagini, i presenti sono stati allietati prima dalle note delle classiche musiche natalizie e subito dopo dal converto jazz del Mencaroni Quintet.

Insomma Viterbo è entrata come di consueto nel clima natalizio ma quest’anno a onor del vero gli amministratori con i responsabili del nuovo sobrio Viterbo Christmas Village hanno organizzato un ottimo concentrato di iniziative per i viterbesi e i turisti.

Per l’evento diversi gruppi di turisti italiani e internazionali hanno girovagato per la città, ottimo segno per pensare già ad organizzare la prossima edizione.