MONTEROSI – Standing ovation per la Banda Musicale S. Cecilia Monterosi che domenica 21 febbraio ha presentato, nella Cattedrale s. Maria Maggiore di Civita Castellana, il Concerto Giubileo Straordinario della Misericordia.

 

Una Chiesa gremita di spettatori ha ascoltato i brani suonati con armonia e tenacia da questo gruppo bandistico che da anni si impegna a promuovere la musica. Tra il pubblico anche il Vicario del Vescovo, Don Renzo Tanturli, che ha voluto ringraziare l’associazione bandistica per questo evento e ha portato i saluti del Vescovo Romano Rossi, impegnato in altra sede.

 

“Sono qui per ringraziarvi di questo momento di beatitudine che ci state dando in questa domenica di trasformazione – dichiara Don Renzo. – Sono qui per portare i saluti del Vescovo, il quale mi ha detto ” Renzo fai sentire quanto voglio bene a questa comunità”. Inoltre vorrei ringraziarvi per aver smosso in me una miriade di ricordi. Posso dire di essere stato presente all’inizio di questo percorso, quando nella sacrestia della Chiesa di Monterosi, Don Tomasso iniziava a formare quello che poi oggi vediamo qui, in questa sede. La sua passione ha portato avanti questa realtà intensificando il gruppo. Per questo ringrazio ricordando il vostro cammino e ringrazio anche coloro che non ci sono più e che hanno contribuito a far crescere tutto questo con la loro presenza. Ricordatevi che le cose belle, quelle veramente belle, sono quelle che ci fanno bene e con il tempo non affievoliscono, ma diventano sempre più belle e ci fanno sempre più bene”.

 

A sostenere l’associazione bandistica anche l’amministrazione comunale di Monterosi presenziata dal sindaco Sandro Giglietti che ha dichiarato “La banda di Monterosi è questo. Avete sentito con le vostre orecchie quello che è riuscita a fare. Ringrazio il Vescovo, Don Renzo e Don Maurizio per averci ospitato in questa magnifica Cattedrale. Questo concerto è un augurio di pace per queste situazioni difficili che ci sono nel mondo. Ringrazio la popolazione di Monterosi e gli amici della Diocesi per aver partecipato”.

 

Con l’ultimo brano, “Jubilate” di Jacob de Hann, la platea si è alzata in piedi omaggiando i musicanti con un lungo e caloroso applauso. L’emozione, la passione, la dedizione che ci hanno messo ha fatto si che ancora una volta la musica sia stata protagonista assoluta. “Sono molto soddisfatto del concerto, dell’esecuzione della banda e del numeroso e composto pubblico che ha partecipato – ha sottolineato il Maestro Aldo Tamantini alla fine dell’evento. – Ringrazio tutti ed in particolar modo gli sponsor per averci sostenuto nella costruzione di questo evento. Naturalmente questo ottimo risultato non ci deve far pensare di essere arrivati, ma ci deve spronare a lavorare sempre di più per raggiungere risultati ancora più importanti.”

 

Commenta con il tuo account Facebook