TUSCANIA – “Nella splendida cornice del Ex Tempio di Santa Croce gli artisti hanno lasciato uno dei ricordi più belli delle musica classica ai cittadini di Tuscania, l’amministrazione li ringrazia per aver scelto la nostra città per la loro esibizione”. In questo modo l’assessore alla cultura Franco Ciccioli commenta la “tappa tuscanese” di Incontri Musicali.

 

Protagonisti della serata sono stati il flautista Giuseppe Megna e Francesco Carlo Leone al pianoforte. I componenti del duo si sono esibiti in un concerto dal titolo “Voyage en France”. Un percorso di sonorità coinvolgenti che ha trascinato i molti spettatori presenti nelle atmosfere e nella complessa ricerca stilistica ed interiore di alcuni dei maggiori compositori francesi del secolo scorso.

 

Estremamente interessante anche l’intermezzo teorico e sensoriale dell’artista iraniano e Pejman Tadayon che ha introdotto e fatto “toccare con mano” la sua personale sintesi del linguaggio musicale e di quello sonoro nel particolare ed originale “mondo altro” delle “pitture sonore”. Il progetto, a cura dell’associazione Canto di Eea con il patrocinio e contributo della Provincia di Viterbo e i comuni di Tuscania, Bolsena, Soriano nel Cimino, Canepina e Montefiascone, prevede altri quattro appuntamenti in cui altri professionisti affermati si esibiranno in concerti di musica sacra, classica, jazz ed etnica.

 

Commenta con il tuo account Facebook