Successo per la 53esima uscita alla “Silvio Canevari” di Viterbo del format ideato e fondato da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano

 

“SuperAbile, un progetto che arricchisce”. Si chiude “con un lungo applauso” la 53esima uscita alla “Silvio Canevari” di Viterbo del format ideato e fondato da Alfredo Boldorini, consigliere comunale di Bassano Romano. Alla presenza della dirigente scolastica Paola Bugiotti “un grande progetto che arricchisce” e degli insegnanti, i 120 ragazzi delle classi quinte, hanno assistito alla lezione resiliente di Lorenzo Costantini. Il 27enne atleta vetrallese, amputato dopo un incidente sul lavoro nel novembre 2012, ha ripercorso la sua personale storia suscitando in platea grande ammirazione e grande entusiasmo.

E’ stata una bellissima esperienza per gli alunni che hanno accolto con grande entusiasmo e lunghi applausi il progetto SuperAbile – ha tenuto a dire Paola Bugiotti -. Sicuramente è stato un incontro che li ha arricchiti, facendo loro capire come affrontare e vincere le difficoltà”.

E’ stato un evento molto partecipato e stimolante tant’è che i ragazzi hanno rivolto molte domande al primo testimonial di SuperAbile.

Ringraziamo la “Silvio Canevari”, la dirigente scolastica Paola Bugiotti per l’accoglienza e le parole spese all’indirizzo del progetto, tutte le insegnanti che hanno preparato l’incontro ed ovviamente i giovani studenti alcuni dei quali ci hanno piacevolmente sorpreso scrivendo sui propri appunti ‘non si parla più di disabile ma di SuperAbile’ – ha detto Alfredo Boldorini -. Siamo molto felici di constatare che il progetto riscuote apprezzamento anche negli istituti scolastici del capoluogo e questo ci spinge a continuare su questa strada”.