????????????????????????????????????

TARQUINIA – «Il 4 novembre deve farci ricordare i sacrifici umani, morali, materiali vissuti da un Paese intero nel corso della Prima Guerra Mondiale». Lo afferma il sindaco Mauro Mazzola che festeggerà la ricorrenza dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate con le scuole.

 

«Credo fermamente che la coscienza dei ragazzi vada sensibilizzata sull’importanza di questi eventi. – prosegue – Sia per non dimenticare l’orrore e la devastazione causate dalla guerra e rendere omaggio a chi vi ha perso la vita, perché un paese non ha futuro se guarda alle sue origini, sia per ringraziare le forze armate che, con il loro prezioso lavoro quotidiano, tutelano i nostri diritti e la nostra libertà. Mi auguro inoltre, nonostante la giornata lavorativa, una partecipazione numerosa dei cittadini».

 

Il programma del 4 novembre prevede alle ore 8, presso la scuola elementare “Corrado e Mario Nardi”, l’alzabandiera e il canto dell’Inno di Mameli. Dall’istituto partirà un corteo che sfilerà nelle vie del centro storico per giungere a viale Luigi Dasti, dove, di fronte al monumento ai caduti, si svolgerà la cerimonia commemorativa. La ricorrenza avrà un’appendice l’8 novembre, con la messa in suffragio di tutti i caduti alla chiesa di San Francesco, alle ore 10; con il corteo che, alle ore 11, sfilerà nelle vie del centro storico, rendendo omaggio al monumento dedicato a Domenico Emanuelli, in piazza Giacomo Matteotti; con la celebrazione della ricorrenza, alle ore 11.30, a viale Luigi Dasti, di fronte al monumento ai caduti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email