ORTE – Appare confermato il trend positivo di crescita dell’attrattività turistica della città di Orte, già favorevolmente registrato all’inizio del mese di Settembre con l’Ottava Medievale di Orte. In testa alla classifica di gradimento delle attrazioni del territorio rimane Orte Sotterranea, ormai consolidato percorso archeologico nella millenaria storia della città, tra i più ricchi e interessanti nel suo genere.

 

Ma anche con il finire dell’estate, visitatori e turisti non hanno cessato di interessarsi alle bellezze storiche ed archeologiche di Orte, scoprendo un centro storico accogliente e pieno di sorprese anche nella sua vita di tutti i giorni.

 

Nel corso del mese però il principale evento di attrazione è risultato essere Lo Gusto de lo Medioevo, giunto alla sua settima edizione, tenutosi lo scorso 18 Ottobre e organizzato dall’Ente Ottava Medievale di Orte. La manifestazione, un percorso itinerante di rievocazione storica che permette la riscoperta dei sapori e dei gusti delle epoche passate, della vita e dei mestieri medievali, ha ottenuto un grandissimo successo di pubblico, confermandosi tra le maggiori manifestioni della città.

 

Per l’Associazione Veramente Orte aver collegato il percorso guidato di Orte Sotterranea a Lo Gusto de Lo Medioevo si è dimostrata, come anche in passato, una scelta vincente, con tantissimi partecipanti che hanno scelto di occupare il loro tempo libero con un viaggio nel cuore della città.I numeri sono molto positivi, con circa 150 visitatori nell’arco della giornata, la maggior parte dei quali partecipanti a Lo Gusto de lo Medioevo; anche se, come ormai accade ogni domenica, non è mancato un nutrito gruppo di turisti autonomi.

 

Il risultato ottenuto per questo evento conferma quanta potenzialità ci sia nella cittadina e quanto sia fondamentale mantenere sempre alta l’offerta turistica nel corso dell’anno. Vincente dal punto di vista dei visitatori si è dimostrata la scelta di istituzionalizzare Lo Gusto dello Medioevo alla seconda domenica di otttobre, riuscendo in questo modo ad occupare un mese che era in precedenza tralasciato dalle manifestazioni cittadine.

 

L’attività di Veramente Orte nel campo della promozione turistica non si ferma qui. Il 31 ottobre infatti è prevista la partecipazione, all’interno dell’Agenzia Regionale per il Turismo della Regione Lazio, di Orte Sotterranea alla Borsa Mediaterranea del Turismo Archeologico di Paestum con due interventi a cura degli archeologi Stefano Del Lungo (Direttore del Museo Civico di Orte) e Giancarlo Pastura (Coordinatore del Museo Civico di Orte e presidente dell’Associazione Culturale Veramente Orte). Titolo dell’intervento ovviamente sarà “Orte Sotterranea: la città sotto la città”. Non mancheranno i volontari dell’Associazione, intenti nella promozione di Orte e delle sue bellezze artistiche ed archeologiche presso la borsa stessa. Il territorio ortano sarà inoltre promosso nell’incontro business to business anche dall’Agenzia ACe20 di Orte, ormai da due anni impegnata nella valorizzazione dell’offerta turistica dell’area della Teverina e dei monti Cimini e nel marketing territoriale.

Commenta con il tuo account Facebook