Il sindaco Giovanni Maria Arena, l’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini, il vice sindaco Enrico Maria Contardo e il consigliere comunale delegato alle politiche energetiche Gianluca Grancini hanno inaugurato il parcheggio di Via Garbini prospicente la sede di tanti uffici comunali.

Laura Allegrini ha messo fine alle sterili polemiche scaturite all’annuncio dei lavori sottolineando che il progetto è finanziato con decreto del Ministero dello Sviluppo Economico per un importo complessivo di 170.000 euro e che quindi i fondi non potevano essere stornati, come tanti leoni da tastiera hanno scritto.

La riqualificazione del parcheggio di largo Garbini è terminata, ha permesso la realizzazione di 76 posti auto, nei quali sono ricompresi 2 stalli per la ricarica della auto elettriche e uno per le donne in stato di gravidanza, oltre a quelli per i disabili, con scivoli a norma per l’accesso ai marciapiedi dagli stessi stalli riservati, e 13 posti per motocicli.

È stata realizzata anche un’area smart, nella quale è stata posizionata una panchina con slot per la ricarica USB di dispositivi mobile provata con entusiasmo da alcuni presenti alla cerimonia. C’è anche una colonnina per il pagamento che accetta dalle monete alle carte di credito.

Considerata la natura del progetto, che verte alla mitigazione del calore nelle aree urbane, sono inoltre in via di sistemazione definitiva 15 aiuole di varie dimensioni, all’interno delle stesse, sono stati già piantati 22 alberi di pioppi neri sterili, appositamente selezionati per evitare il problema dell’affioramento delle radici sull’asfalto.

Nel parcheggio lato nord – spiega ancora l’assessore Allegrini – è stata realizzata una pavimentazione di asfalto di colore chiaro, proprio con la finalità di diminuire il calore di diffusione. Nell’area sono stati collocati anche 8 cestini portarifiuti.

Con una nuova distribuzione degli stalli di sosta sarà realizzata una nuova segnaletica di sosta e di viabilità. Con l’occasione è stata infine rimossa l’edicola dismessa.

Si tratta di un intervento attento alla tutela dell’ambiente, all’efficientamento energetico e all’ecosostenibilità, realizzato con la collaborazione del consigliere comunale delegato alle politiche energetiche Gianluca Grancini – ha aggiunto e concluso l’assessore Allegrini -. Il Sindaco Arena ha sottolineato che questo è solo l’inizio di lavori in cantiere, Viterbo per un po’ sarà un cantiere aperto per lavori di ogni genere verso la sistemazione dei problemi esistenti nella città.