Numerose le chiamate in redazione per evidenziare che la raccolta dell’organico e del vetro da giorni non viene effettuata e con questo caldo le conseguenze sono diverse.

Le foto ne sono la chiara dimostrazione. Poi bisogna aggiungere che domani e domenica il servizio di raccolta non c’è.

Esasperati alcuni cittadini propongono di gettare per strada il contenuto dei secchioni, sperando nella sensibilizzazione di chi è preposto a sorvegliare l’efficienza del servizio. Si potrebbe firmare per una denuncia collettiva per sospensione arbitraria del servizio pubblico ma tutti sbandierano le bollette con l’aumento delle tariffe.

Ma il male viene da lontano e scaricarne la responsabilità a chi oggi deve mettere toppe è troppo semplice. E c’è chi vuole scaricare a Viterbo la “monnezza romana” incredibile solo a pensarla una cosa simile.

Commenta con il tuo account Facebook