Prosegue anche nei mesi estivi il Sollievo domiciliare, servizio rivolto ad anziani, persone fragili e con disabilità, istituito dal Comune di Viterbo durante l’emergenza Covid-19, per il disbrigo delle attività quotidiane di approvvigionamento di spesa e medicinali, ritiro posta e ricette.

Lo comunica l’assessore ai servizi sociali Antonella Sberna, che spiega: “Non è stato mai sospeso il servizio Sollievo domiciliare, resosi molto utile durante la fase di lockdown. Abbiamo pertanto ritenuto opportuno prolungare il servizio durante il periodo estivo, nel mese di luglio e, ancor di più per il mese di agosto, in cui sono previste importanti ondate di calore”.

Per usufruire del servizio, attivo dal lunedì alla domenica, nella fascia oraria 8,30-20, basta contattare il numero di telefono 0761-270957 o scrivere all’indirizzo mail dedicato [email protected] . A tali contatti risponderanno gli operatori della Croce Rossa Italiana – Comitato di Viterbo.

“Il Comune, per lo svolgimento di tale servizio, continuerà ad avvalersi della disponibilità e del coordinamento della Croce Rossa Italiana – Comitato di Viterbo – che ringraziamo ancora per il lavoro svolto durante l’emergenza sanitaria dei mesi scorsi – aggiunge l’assessore Sberna -. Ringraziamento che estendiamo all’ANTEAS (associazione nazionale tutte le età attive per la solidarietà), realtà che da anni opera nel territorio provinciale con questo servizio, e che, attraverso i propri volontari, ha coadiuvato e continuerà a coadiuvare questa preziosa attività. Durante la fase più acuta dell’emergenza sono stati oltre settecento gli interventi a favore dei cittadini che hanno usufruito del servizio. Continueremo a mantenere attivo questo importante servizio a favore di anziani e persone fragili”.

Il servizio è stato prorogato anche in accordo con i presidenti dei centri sociali polivalenti della città, le cui attività sono ancora sospese. Anche tutti gli iscritti potranno usufruire e beneficiare del sollievo domiciliare.