VITERBO – Un tratto di strada che porta a Ferento, l’antica città i cui resti si trovano a pochi chilometri di distanza da Viterbo, è stato asfaltato con un intervento della Provincia.

Questo rende più agevole raggiungere il sito archeologico dove, dopo oltre 850 anni, oggi e domani (3 e 4 giugno), avverrà la “riconquista” dell’antica città da parte delle legioni romane nel corso di una grandiosa manifestazione rievocativa alla quale parteciperanno ben cinque raggruppamenti ed associazioni di figuranti e danzatrici.

La manifestazione “LA RICONQUISTA DI FERENTO” è organizzata dall’Associazione ARCHEOTUSCIA onlus di Viterbo e dall’Associazione di promozione culturale LEGIO IIII FLAVIA FELIX, quest’ultima attiva nel campo della rievocazione storica e archeologia sperimentale, con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Comune di Viterbo, e sostenuta dal contributo di “Terme Salus”, Carramusa Group, Beta Lyrae organizzazione eventi e “Perché no?” bar- ristorante di Viterbo.

L’intento è quello di far conoscere e riscoprire gli aspetti della vita dell’Antica Roma, che molta influenza, in epoca aurea-imperiale, ebbero sulla città ferentana. All’ingresso dell’area sarà allestita, a cura dell’agriturismo Velentini di Tuscania, una “taberna” con essenze e profumi.

L’evento e‘ finalizzato alla raccolta fondi per la cura del sito archeologico di Ferento. L’ingresso sara‘ libero con oblazione volontaria.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email