E’ stato individuato e denunciato dagli uomini della Polizia di Stato della Sezione Reati contro il patrimonio della Squadra Mobile della Questura di Viterbo uno degli autori dei furti con la tecnica del foro del pneumatico.

Durante la scorsa estate, infatti, sono stati diversi i furti in danno di ignari avventori di centri commerciali cittadini, derubati mentre erano intenti a sostituire lo pneumatico della propria auto.

La tecnica, ormai collaudata, era sempre la stessa. I malviventi, appostati nei parcheggi dei centri commerciali cittadini, individuavano le vittime designate, solitamente di sesso maschile e con borsello a tracolla ed approfittando del fatto che lasciavano le loro auto incustodite per effettuare acquisti, gli foravano un pneumatico.

All’atto di ripartire con le proprie auto, le vittime venivano seguite a distanza dai malviventi che, non appena l’auto si fermava e l’autista scendeva perché accortosi della foratura, lo derubavano del borsello lasciato incustodito all’interno dell’abitacolo durante le operazioni di sostituzione dello pneumatico.

Gli uomini della Squadra Mobile, nell’ambito di una costante attività di prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno avviato immediate indagini acquisendo le riproduzioni dei sistemi di videosorveglianza dei centri commerciali interessati e delle zone limitrofe.

Dopo una lunga e meticolosa visione delle immagini acquisite e grazie ad una contestuale attività info-investigativa, finalizzata ad ottenere i necessari riscontri rispetto a quanto accertato con i mezzi tecnici, i poliziotti hanno individuato uno degli autori dei reati, un pregiudicato napoletano di 40 anni che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per concorso in furto aggravato.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email