Una tromba d’aria che ha impegnato per interventi i Vigili del Fuoco, dell’Associazione Carabinieri prociv, l’Enel la Telecom, si è abbattuta trasversalmente dalla Cassia Nord poco prima delle Terme Oasi.

Letteralmente distrutta la sede della Mi.Ti., un’azienda di ricambi agricoli con officine per la riparazione di trattori e macchine agricole, un disastro i macchinari, il tetto e i muri andati in pezzi abbattuti come da un’esplosione.

La furia del vendo poi si è spostata sulla strada Occhi Bianchi dove, prima dell’Aereo Club, ha abbattuto alberi secolari che cadendo hanno bloccato la strada e reso impossibile l’ingresso a numerosi impianti agricoli.

Ha fatto saltare la copertura di diverse abitazioni e scoperchiato un capannone della ditta De Santis, di allevamento animali, parecchi animali sono stati schiacciati dal tetto caduto.

Un vero disastro. Anche un palo dell’energia elettrica è stato abbattuto, danneggiate le linee telefoniche.

Numerose le recinzioni di metallo divelte dal vento e fatte volare via.