MONTEFIASCONE – La prima uscita del carnevale, a Montefiascone, non poteva avere risultato più confortante, sia per il grande numero dei figuranti, circa trecento, che hanno vivacizzato i carri, sia per il numeroso pubblico che ha preso d’assalto l’intero percorso battuto dai carri allegorici, tutti belli e di ottima fattura.

Il direttivo dell’Associazione Carnevale Montefiasconese, guidato dal presidente Massimiliano Pieretti, dal suo vice Andea Benedettucci e dal segretario Stefano Paoletti, ha centrato l’obiettivo che si era dato; fare una bella manifestazione, gratuita, per far divertire i cittadini che sono accorsi, non solo da Montefiascone, ma, molti, anche dai paesi circostanti. Tantissimi i bambini presenti, alcuni anche in tenerissima età.

Dieci carri allegorici, preceduti dal gruppo di magiorette di Mentana, accompagnato dalla banda cittadina, intorno alle quindici, sono partiti dal piazzale antistante la locale caserma dei Carabinieri, hanno percorso Aldo Moro, quindi Dante Alighieri per poi sostare, a far sfoggio di se su P.le Roma. Ogni carro un nome ed un simbolismo; Re Carnevale ha aperto la sfilata, quindi a seguire il Carro M&MS, la Casa di Topolino, Gruppo Figli dei fiori, Zio Urino, Trono tre Spade, Il Dio Bacco, il Salto Matto, Akrek, in chiusura quello dei Super Eroi.

Tutti i Componenti dell’Associazione ed i molti ragazzi che, con perfetto gioco di squadra, hanno lavorato per circa tre mesi nel realizzare tutti i carri, intendono ringraziare prima di tutto l’Amministrazione comunale, la quale, oltre all’aver dato il patrocinio, ha dato anche un buon contributo economico, e per questo tutti le sono grati, poi tutti gli sponsor che sono stati numerosi e partecipativi.

Durante la manifestazione, protrattasi per circa tre ore, all’interno del Prato Giardino, a ridosso di p.le Roma, si potevano gustare frappe e castagnole di alta qualità, fatte alla casareccia, compreso anche il tipo senza glutine.

La manifestazione, nella configurazione di ieri, sarà ripetuta, tempo permettendo, domenica prossima, diciannove febbraio; nella giornata di giovedì grasso, alle ore quindici, si terrà la festa dei bambini mascherati presso il palazzetto dello sport alle Fontanelle; nel giorno di martedì grasso, alle ore quindici, avrà inizio, preceduta da Re Carnevale, la sfilata dei gruppi mascherati che raggiungerà la centralissima piazza Vittorio Emanuele, sulla quale, si avrà la conclusione; prima con l’estrazione della lotteria di Re Carnevale, poi con la bruciatura del medesimo.

A tutti i ragazzi va dato, veramente, merito per quanto hanno fatto, senza dimenticare che qualche domenica fa, con il supporto delle associazioni AVIS ed AIDO, hanno organizzato una giornata per la donazione del sangue e degli organi, dimostrando alta sensibilità avendo nobiltà d’animo.

Pietro Brigliozzi

#gallery-1 {
margin: auto;
}
#gallery-1 .gallery-item {
float: left;
margin-top: 10px;
text-align: center;
width: 33%;
}
#gallery-1 img {
border: 2px solid #cfcfcf;
}
#gallery-1 .gallery-caption {
margin-left: 0;
}
/* see gallery_shortcode() in wp-includes/media.php */