VITERBO – Se n’è andato ieri, nella sua casa e circondato dall’affetto dei suoi cari, Rodolfo Parenti.

Imprenditore agricolo illuminato e innovativo, per molti anni è stato nel consiglio della Confagricoltura provinciale di Viterbo e anche vice presidente del Consorzio di Bonifica della Val di Paglia.

Per il suo impegno e la sua passione nel lavoro, nel 1994 è stato insignito dell’onorificenza di Commendatore della Repubblica Italiana.

Legato profondamente a Viterbo e allo sviluppo del territorio della Tuscia, è stato a lungo componente del consiglio e membro del collegio dei probiviri della Fondazione Carivit.

Molto attento anche al mondo del sociale, è stato socio del Lions Club di Viterbo fin dalla sua costituzione ricoprendo diversi incarichi, tra cui quello di presidente, delegato di zona e vice governatore distrettuale.

La famiglia, i parenti e gli amici saluteranno Rodolfo Parenti domani, sabato 1 aprile, alle ore 10,00 presso la Basilica di Santa Maria della Quercia.

Non fiori ma, nel segno del suo operato, offerte alla Caritas Diocesana di Viterbo.

La famiglia

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email