VITERBO – A seguito di una gara noiosa e priva di rilevanti spunti tecnici la Viterbese ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo, superando l’Olbia con il sofferto risultato di 1-0.

Per il match contro i sardi mister Sottili schiera un undici diverso dalle aspettative; il modulo è il 4-3-3, con Razzitti preferito a Jefferson in attacco e Di Paolantonio schierato in mezzo al campo nel ruolo di playmaker. Nemmeno in panchina, invece, il difensore Celiento.

La prima frazione di gara regala scarse emozioni; entrambe le squadre, infatti, pur provando a costruire qualcosa di buono, non riescono mai a rendersi incisive, perdendo puntualmente l’occasione per portasi in vantaggio.

I primi 45 minuti sembrano destinati a doversi chiudere su un mesto 0-0, ma a riscaldare gli infreddoliti spettatori del Rocchi ci pensa Vandeputte, che al secondo minuto di recupero sfrutta al meglio una clamorosa disattenzione della retroguardia dell’Olbia, ribadendo in rete una respinta corta di Aresti su conclusione di Razzitti.

Nella ripresa mister Sottili inserisce subito Jefferson al posto di Razzitti, ma il baricentro offensivo gialloblu, anziché restare immutato, arretra inspiegabilmente, Ne consegue un avanzamento consistente dell’Olbia in fase offensiva, con una Viterbese che si limita prevalentemente a controllare le folate (in verità poco incisive) degli attaccanti sardi.

Visto l’andamento del match il tecnico gialloblu prova ad accendere la luce, gettando nella mischia Mendez in luogo di uno spento Tortori. La musica però non cambia e l’esito match continua ad essere tremendamente incerto.

Fortunatamente per i gialloblu l’Olbia non riesce a concretizzare nessuna delle proprie manovre, anche a causa di un super Iannarilli che, al 38’, respinge sulla linea di porta un colpo di testa da distanza ravvicinata di Pisano.

La Viterbese riesce così a difendere, seppur soffrendo, il risicato vantaggio, conseguendo in tal modo una preziosa vittoria che vale il momentaneo terzo posto in coabitazione con la Robur Siena.

Da segnalare, sul finale di , una acceso battibecco tra mister Sottili e Mendez, sostituito dal tecnico dopo appena 26 minuti dal suo ingresso in campo.

Massimiliano Chindemi

1 Viterbese Castrense (4-3-3): Iannarilli, Peverelli, Sini, Atanasov, Varutti; Baldassin, Di Paolantonio, Cenciarelli (20’ st Sanè); Vandeputte (20’ st Zununi), Razzitti (1’ st Jefferson), Tortori (13’ st Mendez (39’ st Bismark)). A disposizione: Pini, Micheli, Kabashi, Bismark, Mbaye. Allenatore: Sottili

0 Olbia (4-1-3-2): Aresti; Pisano, Dametto, Iotti, Cotali; Muroni; Pennington, Biancu (31’ st Murgia), Piredda; Ogunseye, Ragatzu. A disposizione: Idrissi, Van Der Want, Pinna, Manca, Senesi, Arras, Marongiu, Leverbe. Allenatore Mereu

Arbitro: D’Apice di Arezzo (Matteo di Palermo – Madonia di Palermo)

Marcatori: 47’ pt Vandeputte

Note: ammoniti Sini, Biancu, Baldassin, Varutti, Bismark. Angoli: 5-3 per la Viterbese Castrense. Spettatori 600 circa, di cui sei gli ospiti. Giornata fredda e nuvolosa. Terreno con superficie largamente irregolare. Recupero: 2’ pt – 3’ st.

Giornata 18

10/12/2017 – h 14:30

Alessandria-Pistoiese

3-1

Arzachena-Pro Piacenza

0-1

Carrarese-Livorno

2-3

Gavorrano-Giana Erminio

3-0

Monza-Cuneo

1-0

Viterbese Castrense-Olbia

1-0

Pisa-Arezzo

2-3

Prato-Pontedera

0-1

Piacenza-Robur Siena

11 dicembre – h 20:45

Riposa Lucchese

 

CLASSIFICA

Pnt

G

V

N

S

GF

GS

DR

1

Livorno

42

17

13

3

1

37

13

24

2

Pisa

32

18

8

8

2

22

12

10

3

Robur Siena*

30

15

9

3

3

20

14

6

4

Viterbese Castrense

30

17

9

3

5

30

22

8

5

Lucchese

24

17

6

6

5

19

20

-1

6

Monza

24

17

6

6

5

19

16

3

7

Olbia

24

17

7

3

7

20

21

-1

8

Pistoiese

23

17

5

8

4

21

24

-3

9

Giana Erminio

23

17

6

5

6

30

25

5

10

Arezzo**

23

17

7

4

6

22

18

4

11

Carrarese

23

17

7

2

8

32

31

1

12

Piacenza

22

16

6

4

6

22

21

1

13

Arzachena

21

17

6

3

8

24

23

1

14

Pontedera

20

17

5

5

7

20

25

-5

15

Alessandria

18

17

4

6

7

21

24

-3

16

Pro Piacenza

18

17

4

6

7

14

21

-7

17

Gavorrano

13

17

3

4

10

15

26

-11

18

Cuneo*

13

16

3

4

9

10

24

-14

19

Prato

11

17

2

5

10

14

32

-18

 

* una partita in meno

** 2 punti di penalizzazione

Giornata 19

17/12/2017 – 14:30

Robur Siena-Prato

16 dicembre – h 14:30

Arezzo-Carrarese

Cuneo-Alessandria

Giana Erminio-Arzachena

Olbia-Monza

Pontedera-Viterbese Castrense

Pro Piacenza-Lucchese

Pistoiese-Gavorrano

h 18:30

Livorno-Piacenza

18 dicembre, h 20:45

Riposa Pisa

 

Commenta con il tuo account Facebook