«È calato il sipario sulla seconda edizione della Sagra della Polenta di Proceno, evento che ha fatto registrare una partecipazione al di là delle più ottimistiche aspettative.

Oggi i volontari sono sfiniti, ma allo stesso tempo orgogliosi per aver contribuito, ognuno nel suo ruolo, a un successo tanto sorprendente: il piccolo paese dell’estremo nord della provincia di Viterbo è stato letteralmente preso d’assalto.

In due giorni – comunicano da Proceno – sono accorse quasi mille persone che hanno letteralmente “spazzolato” circa un quintale di polenta cotta sui grandi fuochi accesi in piazza, accompagnata dal tipico “bujone” di maiale, ma anche fegatelli, funghi, ragù, cinghiale, e chi può ne ha più ne metta.

E poi le castagne, il vino, la musica dal vivo che ha fatto ballare fino a tardi…

Certo, la grande affluenza ha messo a dura prova gli ingranaggi dell’organizzazione, e i volontari hanno dovuto fare i salti mortali per accontentare tutti.

Nella serata di sabato i tempi di attesa sono stati lunghi, ma dall’esperienza si impara, e alla Pro-Loco giurano che ne faranno tesoro per le prossime edizioni. Chi diceva che a novembre non ci si può divertire?

Vi aspettiamo numerosi per la terza edizione che sarà ancora più sorprendente. Grazie a tutti per la numerosa partecipazione».

Commenta con il tuo account Facebook