RONCIGLIONE – “Ritornano gli appuntamenti con l’arte alla biblioteca comunale di Ronciglione. Questa iniziativa, già in atto da alcuni anni, vuole valorizzare l’arte in ogni sua forma, dando, gratuitamente, la possibilità ad artisti di allestire la vetrina che si affaccia sulla via principale del paese. Vuole essere un contributo alla cultura e alla valorizzazione delle varie forme ed espressioni artistiche.

Per tutto il mese di marzo e fino a metà aprile, sarà possibile ammirare l’opera “La città” del pittore e critico d’arte ronciglionese Carlo Lotti.

L’opera esposta realizzata nel 1977/78 , esempio di pittura originale e particolare, estremamente simbolica, dove la totalità materiale e spirituale si fondono perfettamente e costituiscono una società perfetta. Emerge la salvezza, la vita, la luce e la purezza, uno splendore simboleggiato e impreziosito dai colori che la compongono. Inevitabile la connessione all’elemento icona del mondo matematico il pi greco, simbolo che ritorna di frequente nell’arte, nella letteratura, nel cinema e nella musica. Il pi greco è fatto della stessa sostanza dei sogni, indica l’invisibile; indica la costante matematica, la più celebre e la più antica, tanto da nascondere in se il senso della vita. Non vi resta che venire ad ammirarla, al prossimo appuntamento con l’arte”.

Per la biblioteca
Marina Angeletti

Commenta con il tuo account Facebook