Alle 14.00 di ieri pomeriggio si è interrotta bruscamente la viabilità sulla tratta ferroviaria VITERBO – ROMA, e immediatamente sono emersi i disagi per i pendolari e gli altri usufruitori della linea; prontamente le pattuglie dei Carabinieri in quel momento impiegate in servizi di controllo del territorio hanno individuato la criticità a Capranica, al passaggio a livello S.P. Vejanese, e sono intervenuti per regolare la viabilità e gestire le criticità.

Appena giunti hanno riscontrato che un grosso autocarro aveva tranciato con un braccio estensibile della gru i cavi in acciaio sovrastanti i binari ed aveva danneggiato entrambe le sbarre di sicurezza; a quel punto i Carabinieri della stazione di Capranica e del nucleo radiomobile della compagnia di Ronciglione hanno prioritariamente messo in sicurezza il passaggio a livello e la viabilità, e secondariamente hanno identificato e generalizzato il conducente dell’autocarro che  aveva proseguito la corsa non essendosi accorto dell’accaduto.

Il presidio di sicurezza dei Carabinieri intervenuti è perdurato fino alle 17,30 quando la società Trenitalia ha provveduto al ripristino del traffico ferroviario; i Carabinieri della stazione di Capranica hanno poi portato a termine i rilievi dell’incidente ed elevato le sanzioni amministrative del caso.