Questa la storia racchiusa nel corto Sadok, interamente girato nel borgo medievale di Ronciglione, selezionato in questi giorni al Festival internazionale del film corto Tulipani di seta nera“, iniziativa prodotta da Rai Cinema.

Il filmato, prodotta da Le Me Too, patrocinato dal Comune di Ronciglione e realizzato con la collaborazione dell’ Istituzione comunale al turismo e promozione del territorio di Ronciglione, racchiude nelle sue immagini la rabbia e la purezza di un uomo sincero Sadok.

Sadok, un artista di strada, vede dalle finestre aperte di una casa la quotidianità di una donna sola che nasconde all’esterno le violenze subite dal marito e decide di aiutarla.

Il cast vede tra i protagonisti Margherita Mannino Ahmed Hafiene ed Igor Mattei, per la regia di Gerardine Ottier.

“Il borgo medievale di Ronciglione, – dichiara il Presidente dell’Istituzione comunale al turismo Pietro Lazzaroni, – si afferma ancora una volta quale set naturale che suscita l’interesse delle produzioni cinematografiche e televisive. In tal modo, si creano così i presupposti per promuovere le bellezze storiche e potenziare l’offerta turistica del nostro paese. Sono contento – conclude Lazzaroni – e mi congratulo con la produzione, la regista ed il cast di Sadock, per gli ottimi risultati ottenuti e sono certo che arriveranno anche dei riconoscimenti al Festival internazionale del film corto per il quale la pellicola è stata selezionata, che portera’ ulteriore visibilità alle bellezze artistiche, storiche e turistiche di Ronciglione e del suo territorio”.