Il Comune di Ronciglione ha partecipato all’avviso pubblico indetto dal Ministero dell’Istruzione per la presentazione di richieste di contributo per progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici comunali destinati ad asili nido, scuole per l’infanzia o centri polifunzionali per servizi alla famiglia. Per questi ultimi, il bando prevede lo stanziamento totale di 105 milioni di euro.
Il piano di fattibilità presentato per la richiesta di contributo prevede la realizzazione di un Centro Polifunzionale dedicato ai servizi per le famiglie nel Parco Comunale “Don Pacifico Chiricozzi”, partendo dalla riqualificazione dell’arena esistente, attualmente in uso per attività sportive e teatrali all’aperto, e di un manufatto adiacente attrezzato per servizio bar. Si tratta di un progetto che intende fornire al territorio comunale un fulcro di servizio permanente alle famiglie, di incontro e aggregazione, prevedendo l’attuazione su due fronti: il primo incentrato sulla creazione del centro polifunzionale che includa l’attuale arena, intesa come struttura indipendente fornita di tutti i servizi necessari; il secondo finalizzato alla riqualificazione e potenziamento del servizio bar esistente prevedendo un collegamento diretto con il Centro, anche in funzione di organizzazione di eventi, spettacoli teatrali e concerti.
L’edificio principale, quello dedicato al Centro, si sviluppa progettualmente su 800 metri quadri, composto da una “piazza coperta”, l’attuale arena, sulla quale si affacciano i diversi servizi, e da un “giardino nel giardino” ad un piano superiore, costituito da un’area scoperta e da un’area porticata.

“Un progetto culturale che mira a sfruttare al massimo le risorse offerte dal nostro bellissimo parco pubblico, andando a rafforzare la sua missione di sostegno alla vita della comunità e all’integrazione multiculturale, in particolare nei confronti degli anziani, dei minori e delle famiglie ” – ha commentato il sindaco, Mario Mengoni.
“L’idea è di creare un ambito attrezzato immerso nel verde, incentrato sulla tematica sociale e l’utilizzo di fonti energetiche alternative, nello specifico il fotovoltaico, e che si innesti all’interno di un contesto ambientale delicato e di grande valore storico e paesaggistico per il Comune di Ronciglione – ha commentato il consigliere con delega ai Lavori Pubblici, Sesto Aramini Vettori. Un’opera di grande impatto sociale e culturale per la cittadinanza”.
“Il piano di fattibilità presentato per la richiesta di contributo è la nostra risposta alle finalità promosse dal bando ministeriale di inclusione dei nostri ragazzi e quindi delle loro famiglie – ha affermato l’assessore alle Politiche Giovanili, Manuela Giorgetti. Ringrazio l’ufficio tecnico comunale e l’architetto Manuela Michelini per aver dato vita ad un progetto che arricchisce ed impreziosisce il programma di interventi a favore dei cittadini”.

Il Centro Polifunzionale potrà offrire numerosi servizi per famiglie: una ludoteca ed un centro di educazione multiculturale; un laboratorio (Punto dopo-scuola per pre-adolescenti e Internet point); una sala polivalente per lo svolgimento di attività culturali, sociali e aggregative, in funzione delle realtà che insistono sul territorio comunale (Sportello famiglia – Consultorio pedagogico per il sostegno alla genitorialità responsabile, Servizio neo-famiglie). Il tutto concepito con una modalità a basso impatto ambientale, in spazi attrezzati immersi nel verde.