Ronciglione è tra i Comuni che hanno ottenuto la sospensiva sul decreto di commissariamento per l’ingresso in Talete.
Il Tar sospende il provvedimento: “Considerando che sussistono i requisiti dell’estrema gravità e dell’urgenza – riporta la sentenza – il tribunale accoglie l’istanza e per l’effetto, sospende gli atti impugnati”.
I giudici entreranno nel merito a breve, il prossimo 15 ottobre, poi si conoscerà quando la decisione definitiva.
Il sindaco, Mario Mengoni: “Un provvedimento che premia il coraggio del nostro Comune. La decisione di impugnare il decreto di commissariamento, con delibera di giunta n° 130 del 22 agosto 2019, ha dato i risultati sperati e portato alla vittoria di una prima storica battaglia. Il TAR ha accolto la nostra richiesta di avere una sospensiva in attesa di pronuncia, quindi per il momento il passaggio del servizio idrico alla Talete è stato bloccato e attendiamo con prudenza la decisione dei giudici in merito. La nostra speranza è quella di veder cambiata la normativa di riferimento, visto che da marzo 2018 è depositata in Parlamento la proposta di legge Daga che eviterebbe il passaggio del servizio idrico alla Talete e autorizzerebbe il Comune a gestirlo in maniera ufficiale, consentendoci di porre in essere gli investimenti necessari”.

Commenta con il tuo account Facebook