VITERBO – Ancora la Francia, dopo Charlie Hebdo, il Bataclan, l’orrore della violenza terroristica stavolta agisce in provincia, a Nizza e lo fa durante le celebrazioni del 14 luglio, festa nazionale che ricorda la presa della Bastiglia. E’ questa…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedentePescia Romana rinnova la tradizione con la 29esima Sagra del Melone
Articolo successivoMontefiascone, il consigliere Angelo Merlo illustra i suoi primi trenta giorni di attività