VITERBO – Gira che ti rigira lì bisogna tornare, alla nostra Costituzione; non siamo come gli inglesi con il loro common law, il diritto comune formatosi in secoli di autogoverno e di politiche imperiali che lascia ampi margini di manovra…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteMontefiascone, l’Amministrazione Paolini incontra stampa e tecnici per la conferenza di fine anno
Articolo successivoViterbese, obiettivo tre punti nel Christmas Match contro l’Arzachena