Uno degli slogan più fortunati del 1968 e dintorni è stato quello della fantasia al potere: era scritto sui muri e concludeva spesso i volantini di mobilitazione nelle università e nelle fabbriche. “La fantasia al potere” esprimeva la voglia di…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteTorna il trekking narrativo targato Simulabo e Banda del racconto
Articolo successivoGoverno: Conapo, modificare punto 23 del programma sui Vigili del Fuoco