VITERBO – Una leggenda, o meglio un exemplum agostiniano, diffusosi dal XIII secolo sulla biografia ed iconografia di Sant’Agostino da Ippona, narra che egli un giorno, passeggiando meditabondo in riva al mare, scorgesse sulla spiaggia un bambino che con…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati