VITERBO – Aldo Moro, “Penna Bianca” per la filza di capelli di quel colore che spiccava sulla chioma nera, interprete della Prima Repubblica, probabilmente la sola che abbiamo avuto nel lento degrado che la avvolge, a quarant’anni dalla sua morte…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteProgetto legalità e sicurezza nelle scuole di Montalto di Castro
Articolo successivo“You pol”, una app gratuita per segnalare atti di bullismo e altri reati