VITERBO – Scoppiano come petardi pirotecnici le promesse elettorali di tagli da una parte e regalie, bonus, provvidenze varie dall’altra, il tutto a gravare sul debito pubblico. L’economia di uno stato, lo dice la parola stessa “governo della casa”, è…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati