Massimo Bambini, sindaco di San Lorenzo Nuovo

SAN LORENZO NUOVO – Domenica 5 novembre 2017 San Lorenzo Nuovo e la sua cittadinanza celebrano la ricorrenza del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

Le celebrazioni avranno inizio fin dalle ore 10.00 quando le Autorità Locali e le Associazioni Combattentistiche e d’Arma si raduneranno in Piazza Europa per la cerimonia dell’alzabandiera; successivamente in corteo si recheranno a rendere omaggio ai caduti, simbolicamente ricordati nei tre monumenti presenti sul territorio: il Monumento dedicato all’Arma dei Carabinieri, quello dedicato alla Guardia di Finanza ed il monumento ai Soldati Francesi caduti nella 2^ Guerra Mondiale.

Ritornato in piazza il corteo osserverà una breve pausa per permettere ai bambini delle Scuole di aggregarsi; dopodiché si dirigerà, presso il cimitero degli Eroi. Qui in onore ai caduti ricordati nel piccolo cimitero sarà depositata una corona e, tempo permettendo, sarà celebrata, da parte del Parroco di San Lorenzo Nuovo, Don Ugo Falesiedi, la Santa Messa.

Al termine della Santa Messa i discorsi delle autorità intervenute sanciranno la conclusione della cerimonia.

Per il sindaco Massimo Bambini “commemorare il Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, rappresenta un’opportunità per ripercorrere, in chiave di lettura contemporanea, le tante straordinarie prove di coraggio, civiltà e di volontà di rinascita di cui la nostra Nazione si è, in passato, resa protagonista. A distanza di cento anni il mondo è profondamente cambiato ma il ricordo delle imprese dei nostri ragazzi in uniforme rimane immutato nel tempo e nella mente, scolpito a carattere indelebile nei cuori e nelle coscienze di ogni italiano.”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email