Civita Castellana

L’Assessore all’Ambiente di Civita Castellana, Giulia Pieri, ha scritto al Presidente del WWF
Dr.ssa Donatella Bianchi, e per conoscenza al Presidente del Biodistretto Della Via Amerina e delle Forre, Dott. Famiano Crucianelli, chiedendo l’attivazione protocollo d’intesa con il Comune di Civita Castellana.

«Nell’incontro avvenuto a Roma in data 12 maggio u.s., con il Presidente Onorario del WWF Dott. Fulco Pratesi ed il presidente del Biodistretto della Via Amerina e delle Forre Dott. Famiano Crucianelli alla presenza dell’ex Assessore all’Ambiente Carlo Angeletti, il Presidente del Consiglio Comunale Valerio Turchetti ed il consigliere Matteo Massaini su temi ambientali relativi al nostro territorio, dove sono risultate emergere alcune criticità dello stesso, come il ripristino delle cave dismesse, che potrebbero fortemente penalizzare l’ecosistema dell’habitat cittadino, se realizzate senza le opportune cautele del caso.

Per quanto emerso in questa circostanza, come Amministrazione Comnnale di Civita Castellana, stiamo gettando le basi per mettere in atto un protocollo d’Intesa con voi, al fine di valorizzare e tutelare i tesori naturali e ambientali che il nostro territorio custodisce.

Con il protocollo in oggetto intendiamo, inoltre sviluppare: campagne di sensibilizzazione sui temi legati alla tutela ambientale, promozione di attività di formazione e di ricerca scientifica, oltre che attività di educazione ambientale rivolte agli studenti di ogni ordine e grado delle scuole di Civita Castellana.

Riteniamo che tale progetto richieda il coinvolgimento del Biodistretto della Via Amerina e delle Forre, di cui fanno parte numerosi Comuni limitrofi a Civita Castellana, per la specificità della sua attività nei confronti dell’ ambiente.
Certo di un Vostro gentile riscontro, cogliamo l’occasione per inviare cordiali saluti».