Molti di noi amano prendersi cura della casa e giocare con gli arredi, semplicemente cambiando di tanto in tanto la posizione dei mobili, oppure aggiungendo nuovi elementi, così da mantenere sempre fresco l’aspetto della propria dimora.

L’importanza dell’ambiente domestico è indiscutibile. È proprio tra queste quattro mura che trascorriamo molto del nostro tempo libero ed è sempre qui che abbiamo bisogno di trovare un ambiente accogliente e che ci rispecchi, in cui recuperare le forze e rilassarci dopo aver trascorso una lunga giornata in ufficio, o dopo aver affrontato i nostri mille impegni quotidiani.
Se è vero che la nostra abitazione deve essere il più possibile funzionale e semplice da mantenere in ordine, va anche detto che il modo in cui scegliamo di decorarla ed arricchirla può contribuire molto a migliorarne l’aspetto generale, esaltando le caratteristiche dell’immobile ed incrementandone il valore.

Non dobbiamo sottovalutare l’influenza positiva che il vivere in un ambiente curato e piacevole può avere sul nostro umore e sulla nostra salute. Quando gli spazi domestici comunicano serenità, le ore trascorse in casa diventano davvero preziose. Possedere un piccolo angolo di pace in cui rifugiarsi per dedicarsi ad allegri momenti in compagnia dei propri affetti, o per coltivare gli interessi e le proprie passioni, è il modo migliore per fare il pieno di buonumore e lasciare fuori dalla porta tutte le ansie e le preoccupazioni che ci attanagliano.

Una casa arredata con gusto e dalle finiture eleganti, d’altra parte, è giustamente motivo di orgoglio.
Molti di noi commettono l’errore di pensare che per rendere esclusiva e raffinata un’abitazione, occorra sostenere spese considerevoli per realizzare grandi opere di ristrutturazione, o dotarsi di un mobilio in materiali pregiati.
In realtà, le cose non stanno così e a volte è sufficiente modificare qualche piccolo elemento per rivoluzionare l’aspetto di una stanza o di un intero appartamento.

L’aspetto delle pareti è uno dei fattori maggiormente in grado di incidere sull’immagine generale degli ambienti domestici.
Oggi, disponiamo di molte soluzioni per la decorazione delle pareti interne. Oltre alla classica tinteggiatura, per la quale attualmente esistono vernici in qualsiasi tonalità e con proprietà particolari, possiamo scegliere di ricorrere alla carta da parati, una soluzione che sta tornando ad essere di gran moda, oppure a rivestimenti realizzati in materiali naturali, come la pietra, il legno e le fibre tessili.
Ovviamente, è molto importante tenere conto delle caratteristiche strutturali della stanza in questione, del tipo di arredamento presente, della sua finalità d’uso e, soprattutto, dell’effetto complessivo che desideriamo ottenere. Non bisogna dimenticare, infatti, che l’aspetto e il colore delle pareti possono modificare molto l’immagine di una stanza: la scelta di tinte luminose o di fantasie a righe verticali, ad esempio, contribuisce a rendere più grande l’ambiente, creando un effetto di ampliamento. I colori scuri o, ad esempio, l’utilizzo del legno, rendono il vano più fine e ricercato ma, allo stesso tempo, rischiano di farlo diventare più angusto.

Un rivestimento realizzato in pietra naturale è perfetto per valorizzare il salone, la zona di ingresso, ma anche lo studio o una camera da letto. Il problema principale di questa soluzione è rappresentato dai costi che, a seconda del materiale scelto, possono essere molto ingenti.
Anche da questo punto di vista, tuttavia, esiste una valida ed innovativa alternativa, rappresentata dai rivestimenti per pareti in fiocchi di cotone e seta. Vediamo nello specifico quali sono le caratteristiche che distinguono questo prodotto per pareti da quelli tradizionali.

Rivestimenti in fibre tessili: benefici e peculiarità

La tecnica che prevede l’applicazione del rivestimento in seta e cotone si sta diffondendo in modo virale, sia per la semplicità dei metodi di applicazione, sia per la grande resa estetica dei materiali tessili che costituiscono questo innovativo prodotto.
Al di là del fattore estetico, esiste un aspetto molto importante ai fini della realizzazione di un’abitazione ecologica che non generi alcun tipo di inquinamento: la possibilità di utilizzare materiali del tutto naturali per rivestire le pareti di casa, andando a minimizzare le dispersioni termiche ed acustiche, ottenendo un risparmio maggiore.
In termini di vantaggi, le fibre tessili sono caratterizzate da una serie di proprietà isolanti, in grado di insonorizzare un ambiente e di trattenere il calore al suo interno. La riduzione delle dispersioni di calore renderà il ricorso ai sistemi di riscaldamento davvero minimo, alleggerendo le spese più onerose in bolletta.
In più, grazie alla semplicità dei materiali tessili, il rivestimento per pareti in cotone e seta risulta adatto a qualsiasi superficie, comprese quelle in legno o in metallo, in quanto altamente traspirante, a bassa infiammabilità ed antistatico. Quest’ultima caratteristica impedisce la formazione della polvere, minimizzando anche gli interventi di pulizia.
Per concludere, se volete conferire un tocco di originalità alle vostre pareti, ottenendo dei benefici anche sul piano del risparmio energetico e della salubrità dell’aria domestica, scegliete i rivestimenti per pareti in seta e cotone, che arrederanno la vostra casa con gusto e nel rispetto dell’ambiente.