Angelo Bertea, agronomo, presidente dell’Associazione Bolsena Lago d’Europa replica alle dichiarazioni del sig. Righini in merito al progetto geotermico di Castel-Giorgio:
«la nostra Associazione (Bolsena Lago d’Europa) è stata tra le prime ad aderire al progetto di Contratto di Lago-fiume Marta-Costa tirrenica: ero presente all’ultima riunione presso la Provincia di Viterbo, e mai si è parlato di geotermia e ancora meno di adesione al progetto di Castel-giorgio.

E questo lo posso testimoniare in tutte le sedi necessarie. Lei non c’era, non c’è mai stato alle nostre riunioni, come può fare certe affermazioni sull’adesione dei comuni al progetto geotermico?

Qualcuno l’ha informata male? O si tratta di veder realizzato un suo desiderio? Comunque lei ha fatto un’affermazione semplicemente e totalmente FALSA.

Lei accusa l’ing. Bruni di procurato allarme. Tenendo conto che le argomentazioni dell’ing. Bruni sono accompagnate da documentazioni e studi scientifici geologici, Lei ha un’altrettanta seria e valida documentazione per sostenere la sua affermazione? Perché allora non la rende pubblica?

Se non ce l’ha, la sua accusa verso l’ing.Bruni è arbitraria, ingiustificata e quindi FALSA, e dimostra che lei non ha argomenti scientifici, oggettivi a difesa della sua posizione. Di conseguenza è lei a fare del terrorismo demonizzando chi le mostra le ragioni, oggettive e reali, e occultando/ignorando/nascondendo i rischi e pericoli del progetto stesso.

E continua a fare del terrorismo demonizzando chi è contrario al progetto, minimizzando il loro numero (perché non è vero che sono pochi, comprese le amministrazioni comunali del lago) e definendoli disturbatori e stalker: anche qui dimostra che non ha altri argomenti che la gratuita e pretestuosa offesa personale. Quindi anche questa affermazione è FALSA.

Mi stupisco di come si possano affermare tante falsità in poche frasi! Con le sue false affermazioni lei offende la sua stessa intelligenza, forse rimasta avvolta da una densa nube di interessi(?), di idee(?), di rappresentazioni personali(?), che le impediscono di vedere e riconoscere il vero.

Le sue affermazioni non solo mi indignano, ma mi rattristano mostrano così maltrattata l’intelligenza e la dignità umana».

Luciano Dottarelli: ‘diffido il sig. Diego Righini dal diffondere informazioni non rispondenti al vero’

Commenta con il tuo account Facebook