FABRICA DI ROMA – Sabato 28 novembre, alle ore 15, presso la Sala Mostre della Biblioteca Comunale di Fabrica di Roma, si terrà il Convegno sul tema “Agricoltura, Ambiente, Salute”, organizzato dall’AICS (Associazione Italiana Cultura Sport), nella persona di Raimondo Chiricozzi, Presidente del Comitato Provinciale AICS di Viterbo, insieme ad un gruppo di cittadini fabrichesi, che affronterà due temi di grande importanza per il nostro territorio, entrambi fonti di forte inquinamento ambientale.

 

Si parlerà dei rischi per la salute derivanti dall’annoso problema della presenza di arsenico nell’acqua della Tuscia, che permane in molte zone, nonostante l’installazione dei dearsenificatori (malfunzionanti? sottodimensionati? soluzione sbagliata? modalità gestionale sbagliata? pubblica o privata?) e per il quale, se non si modificano le strategie di approccio, si è ancora lontani da una risoluzione definitiva.

 

Si tratterà inoltre, nell’ottica di un’agricoltura sostenibile, il tema dell’utilizzo di pesticidi in agricoltura e dei rischi che essi comportano per la salute e per l’inquinamento ambientale e delle falde acquifere. Il tutto anche nell’ottica del Piano d’azione nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN), approvato con decreto ministeriale 22 gennaio 2014, entrato in vigore il 13 febbraio 2014. Il PAN è stato adottato secondo quanto stabilito all’articolo 6 del decreto legislativo 14 agosto 2012 , n. 150 “Attuazione della direttiva 2009/128/CE che istituisce un quadro per l’azione comunitaria ai fini dell’utilizzo sostenibile dei pesticidi”.

 

Uno dei principali capitoli del PAN è rappresentato dall’attività di formazione che viene individuata come uno dei presupposti necessari per una gestione sostenibile dei prodotti fitosanitari. La formazione deve infatti garantire che i principali soggetti coinvolti e cioè utilizzatori, distributori e consulenti, acquisiscano conoscenze sufficienti, in funzione dei loro diversi ruoli e responsabilità, affinché chi utilizza i prodotti fitosanitari sia pienamente consapevole dei rischi potenziali per la salute umana e l’ambiente e delle misure per ridurli.

 

La formazione, di base e di aggiornamento periodico, è propedeutica al rilascio ed al rinnovo delle specifiche abilitazioni: – all’acquisto e all’utilizzo – alla distribuzione – alla consulenza.

 

Le principali scadenze previste dal PAN relativamente alla formazione sono: 1. dal 26 novembre 2014 è entrato in vigore il nuovo sistema di formazione; 2. dal 26 novembre 2015 entrano pienamente in vigore le novità introdotte dal PAN, conseguenti al nuovo sistema di formazione, per i tre soggetti individuati: utilizzatori, distributori e consulenti.

 

Interverranno al Convegno:

 

Giuliano Desideri, per il Comitato Pesticidi Zero, dei Monti Cimini, che presenterà un’introduzione sui temi da trattare e sulla nuova normativa introdotta dal PAN.

 

La D.ssa Antonella Litta, Referente Viterbo ISDE Medici per l’Ambiente, che parlerà di “Inquinamento delle acqua da arsenico e pesticidi. Quali rischi per la salute?”

 

Fernando Testa, Referente ASSOFRUTTI, che parlerà di “Agricoltura consapevole”

 

Silvia Blasi, Consigliere Regione Lazio del Movimento 5 Stelle, sul tema “Modalità gestionali del Servizio Idrico Integrato”

 

Angelo Bini, Presidente Comitato Geoparco dell’Etruria, per le conclusioni.

 

Vista l’importanza degli argomenti per il territorio della Tuscia, è importante la partecipazione da parte di tutti i Comuni.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email