Geotermia

«Nelle scorse ore, a seguito di un’ordinanza del Sindaco di Acquapendente con cui venivano regolati gli orari di vendita dei prodotti alcolici, si è aperto un dibattito legittimo che, però, per alcuni pronunciamenti apparsi sui social, ha assunto il sapore di una vera e propria aggressione verbale del tutto inaccettabile.

Ci riferiamo – comunica la Federazione Pd Viterbo – alle parole usate da un dirigente della società ITW LWK e Manager di Geotermia Italia che insulta con parole inqualificabili il Sindaco Ghinassi parlando di “somaro con la fascia”, annunciando “una lezione che non se la scorderà” e rendendo esplicite minacce di “punizioni esemplari”.

Con ogni evidenza si tratta di un atto di intimidazione legato alle posizioni che il Comune di Acquapendente ha assunto in materia di geotermia, e per ciò ancora più grave perché privo del più elementare rispetto istituzionale da parte di un soggetto che rappresenta interessi particolari.

La natura delle parole usate contro Ghinassi non fanno altro che smascherare la natura del progetto rappresentato che è, a tutti gli effetti, un’aggressione al nostro territorio.

Il Partito Democratico della provincia di Viterbo esprime la propria totale solidarietà ad Angelo Ghinassi e conferma la sua contrarietà alle istallazioni geotermiche sull’altopiano dell’Alfina per le quali non arretrerà di un millimetro».