VITERBO – Il Comune di Viterbo, in collaborazione con l’Unitus, l’Ufficio Scolastico Provinciale, il Corpo Forestale dello Stato, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali ed il Progetto Nonni e Nipoti, sabato 21 celebrerà la Giornata Nazionale degli Alberi con un programma rivolto alle scolaresche ed alla cittadinanza.

 

Questa giornata, riconosciuta dalla Legge 10 del 14/01/2013 (Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani), rappresenta l’occasione per promuovere una rinnovata cultura del verde, specie con riguardo al ruolo che esso ha negli insediamenti urbanizzati, ed ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo vitale del patrimonio arboreo e boschivo mondiale e locale.

 

Un ruolo con ricadute precise ed importanti su salute,ambiente ed economia.

 

La giornata sarà ricca di eventi.

 

Alle 10.00 a Prato Giardino si svolgerà un’attività didattica sul ciclo di vita degli alberi ed una dimostrazione di potatura con la tecnica del tree climbing.

 

Due i concorsi sul tema che sono stati banditi e rivolti rispettivamente alle scuole primarie e secondarie di primo grado della città e delle frazioni.

 

Il concorso rivolto alle scuole primarie ha avuto come scopo lo sviluppo di un “microprogetto partecipativo finalizzato alla valorizzazione dello spazio verde della propria scuola”.

 

La scuola secondaria, invece, ha dovuto elaborare una ricerca sull’argomento principale di questo anno, coerentemente con i temi di Expo 2015, che è quello degli alberi che forniscono cibo, riferito esclusivamente alle specie arboree spontanee.

 

Nella seconda parte della mattinata, presso la Sala Regia del Palazzo dei Priori saranno premiati i progetti vincitori di entrambi i concorsi.

 

Dal 21 al 28 prossimi presso la Sala Gatti sarà allestita una mostra con tutti i progetti.

 

“E’ fondamentale trasmettere il rispetto dell’ambiente attraverso iniziative come questa, che coinvolgono in maniera attiva la cittadinanza e soprattutto i giovani”-dice l’assessore Saraconi che ha organizzato l’evento- “perché la partecipazione, l’acquisizione fattiva di conoscenze e la percezione che la salute del pianeta è una responsabilità condivisa, aumenterà l’attivismo delle nuove generazioni nell’impegno sulla tutela ambientale”.

 

L’appuntamento, al quale è invitata tutta la cittadinanza, è per sabato 21 novembre alle ore 10,00 a Prato Giardino e alle ore 11,00 in Sala Regia.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email