Si va verso l’istituzione del Monumento Naturale “Oasi di Vulci”. Oggi è stato compiuto un passaggio importante con l’approvazione della mozione presentata da Francesco Corniglia M5Stelle nel Consiglio Comunale di Montalto di Castro che impegna l’Amministrazione comunale ad attuare tutti gli atti e le azioni volte a promuovere e sostenere l’istituzione del Monumento Naturale “Oasi di Vulci”.
L’ oasi ospita un ecosistema di eccezionale rilevanza riconosciuto come ZSC (Sistema fluviale Fiora-Olpeta) per la presenza di un ambiente palustre ospitante una variegata avifauna lacustre e una ricca vegetazione ripariale. Un tempo era stata persino segnalata la presenza della rara lontra, importantissimo indicatore biologico di qualità ambientale divenuta simbolo dell’oasi naturale gestita per anni dal WWF.
“È motivo di grande orgoglio e concretizza un progetto che viene da lontano” dichiara Corniglia, “mi auguro si arrivi presto alla conclusione dell’iter di Istituzione del Monumento Naturale. Ringrazio il vice sindaco Luca Benni per aver votato a favore della mozione  insieme alla sua maggioranza, per il lavoro che andrà a fare e per quello già fatto. L’unanimità su temi che riguardano tutela e salvaguardia del territorio è sempre auspicabile. E naturalmente ringrazio la consigliera regionale del M5Stelle Silvia Blasi che segue questo progetto da anni. Pensate che la delibera di Giunta Regionale che approva di istituire il Monumento Naturale di Vulci risale al 23 dicembre 2004, peccato che in sedici anni ancora non è stato fatto niente.”
Il Monumento Naturale di Vulci sarà un valore aggiunto per il nostro Comune che potrà avvalersi dei benefici ambientali e socio-economici che un’area protetta porta su un territorio, considerando anche la vicinanza con il Parco archeologico naturalistico di Vulci.
“Bene così” afferma Corniglia “immaginare famiglie, scolaresche, turisti ed appassionati che godono delle meraviglie della nostra natura nell’Oasi di Vulci non può che essere positivo”.