Massimiliano Chindemi

 

VITERBO – Sono iniziati lunedì mattina i lavori presso il Parco delle Querce di santa Barbara, finalizzati alla realizzazione di una palestra nell’unica area verde del quartiere, sita in via della Biga di Castro.

 

Amareggiati e altamente contrariati i cittadini di Santa Barbara e i membri dell’apposito comitato, nato per dire no ad una colata di cemento giudicata decisamente inopportuna.

 

Sul luogo si sono immediatamente portati diversi cittadini per assistere, con non poca rabbia, alla distruzione di una parte del parco amato non solo dai residenti ma anche dai viterbesi tutti.

 

A nulla sono dunque valse le rimostranze succedutesi in questi mesi, culminate con petizioni e manifestazioni miranti a dissuadere l’amministrazione comunale da una atto che va di fatto a calpestare la volontà popolare.

 

Alla luce di quest’opera di discutibile gusto, che va a deturpare una delle più ampie aree verdi della città, l’interrogativo resta uno solo: “Possibile che non vi fosse altro luogo in cui costruire una palestra?” Evidentemente, per l’attuale amministrazione, la risposta è negativa. Ulteriori spiegazioni sono in ogni caso attese nel corso del Consiglio comunale in programma martedì mattina.

 

Addio-Parco-1

 


Addio-Parco-2

 

Addio-Parco-3

 

Addio-Parco-4

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email