È con grande calore che parte il grazie dal cuore del Circolo PD di Montalto di Castro e Pescia Romana, nelle persone del Segretario Quinto Mazzoni, della Segreteria, del Direttivo e dei tesserati tutti, nei confronti di cittadini, simpatizzanti, che hanno appoggiato e condiviso la scelta della Sezione a sostegno della candidatura di Nicola Zingarettioggi, nuovo Segretario nazionale.
Buoni i risultati nel seggio della frazione di Pescia Romana, in cui Zingaretti ha vinto con ben  178 voti su 332 votanti, da capogiro quelli al gazebo di Montalto di Castro, dove il nuovo Segretario nazionale ha vinto con 383 preferenze su 535 espressioni di voto.
Ben 867 votanti, insomma, e 561 le preferenze in favore del nuovo Segretario nazionale, 264 per Martina e  30  per Giachetti.
Un risultato meritevole dell’ impegno del Circolo di Montalto di Castro che da quattro anni lavora a testa bassa sul territorio, e, con un semplice ruolo di opposizione, riesce a portare avanti iniziative e proposte che coinvolgono i cittadini e fanno restare il Partito ed i suoi componenti tra la gente, nell’ascolto delle esigenze e delle necessità di tutti.

Un riscontro visibile anche dall’affluenza che si è quasi triplicata, rispetto alle Primarie nazionali del 2017, dove i votanti furono 349.

La politica del fare, dell’unione, della lealtà, del rispetto reciproco ha vinto  a Montalto e Pescia, cosi come ha vinto il PD intero ed i simpatizzanti tutti!
Facciamo i complimenti anche ai candidati Martina e Giachetti, e ringraziamo tutti, ma veramente tutti, coloro che hanno creduto e credono, oggi, nelle scelte e nelle persone che rappresentano il Circolo PD di Montalto di Castro e Pescia Romana.
Ora possiamo di nuovo lavorare come un Partito unico, basta spaccature o correnti secessioniste, sì a pluralità e confronto, via i rancori e le divisioni, creiamo un’alternativa a chi ci governa.
Auguri Zingaretti, buon lavoro!
Grazie a tutti!
Il Segretario Quinto Mazzoni, la segreteria, il direttivo e tutto il Circolo PD di Montalto di Castro e Pescia Romana.
Commenta con il tuo account Facebook