REGIONE – “Ridurre le emissioni di gas serra e investire sulle energie pulite. Per una nuova politica ambientale che punti sulle rinnovabili. Per scrivere insieme il nuovo Piano Energetico regionale”. A dichiararlo è Riccardo Valentini (foto), vice Capogruppo del Pd al Consiglio regionale, che domani coordinerà il workshop di presentazione del “Documento strategico per il Piano Energetico della Regione Lazio” nell’ambito del Convegno “Nuovo Piano Energetico del Lazio. Risparmio ed efficienza energetica. Verso la Conferenza di Parigi 2015” che si terrà a partire dalle ore 9 presso il Centro Congressi di Roma.

 

“L’obiettivo – spiega Valentini – è quello di realizzare sul nostro territorio un sistema energetico che punti sull’utilizzo di fonti rinnovabili per una maggiore tutela ambientale e per creare nuova occupazione”. Ad aprire i lavori del Convegno, organizzato dalla Regione Lazio, sarà il Presidente Nicola Zingaretti. Assieme a lui, il Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti, l’Assessore regionale alle infrastrutture Fabio Refrigeri, il Commissario di ENEA Federico Testa, e il Presidente del Gestore Servizi Energetici Nando Pasquali. Quattro i workshop previsti: dalla presentazione del documento strategico della Regione Lazio all’integrazione in edilizia delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico fino ai PAES quale strumento per far ripartire lo sviluppo regionale e alle best practice del Lazio. Saranno inoltre presenti più di 500 soggetti tra enti locali, gestori di servizi di interesse economico generale, università ed enti di ricerca, associazioni di categoria e del settore dell’energia ed efficienza energetica, ordini e collegi professionali, organizzazioni non governative, organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative.

 

“Un Piano energetico – sottolinea il vice Capogruppo del Pd – dalla parte dei cittadini e delle imprese per migliorare la qualità della vita di tutti. Un’opportunità per nuove start up green e quindi nuove possibilità di lavoro. Un’occasione fondamentale che guarda anche ai benefici della domotica. Dobbiamo puntare obiettivi ambiziosi – conclude Riccardo Valentini – e portare infine un nostro contributo decisivo alla prossima Conferenza sul clima che ci sarà a Parigi a dicembre”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email