«È stata una bellissima giornata, la primavera non poteva iniziare in modo migliore!!!

Un’altra giornata di passione, più di duemila ragazzi delle scuole di Viterbo: Liceo Classico e Linguistico Mariano Buratti, il Liceo Pedagogico Santa Rosa e l’Istituto Tecnico Economico Paolo Savi si sono trovati a passeggiare con guanti e hanno pulito; i tantissimi sacchi pieni lasciati per Viterbo Ambiente al Sacrario lo attestano. Viterbo c’è! E i viterbesi la amano!

Certo, ci sono buone probabilità che non siano completamente innocenti, anche loro sporcano.

Forse non siamo neanche maleducati, siamo diseducati. Per motivi che non “c’hazzeccano” qui, il valore della nazione o della città come bene comune sono in ribasso ultimamente. Inutile parlarne. Certo non è vero per tutti ma purtroppo per molti. Non basta pulire alle 8 se alle 8.05 si ri-inizia a sporcare. Ma oggi tanti, tantissimi hanno pulito col sorriso sulle labbra: studenti, migranti, associazioni, singoli volontari e bambini. Erano tanti festosi e colorati, il sole ancora una volta li ha accompagnati e forse, solo forse, domani sporcheranno un po’ di meno. Il comitato spontaneo “Puliamo Viterbo” ringrazia perché il proprio messaggio educativo non avrebbe echi se non fosse per tutta l’organizzazione e per le presidi che mostrano sensibilità.

Grazie a tutti per la logistica, istituzioni e Associazioni. Un grazie speciale ai nostri amici della ACLI.

É stata una giornata magica, vissuta da tutti un minuto alla volta.

Il Sindaco di Viterbo per primo, dall’inizio alla fine.

Anche a lui piace il mitico apetto!

Nella giornata di oggi una cosa l’abbiamo capita: Viterbo pulita è più bella! Educhiamoci a rispettarla e ad Amarla!

Al prossimo anno».

Commenta con il tuo account Facebook