VITERBO – “La raccolta differenziata nelle frazioni non subirà variazioni nei giorni del 25 Aprile e 1 Maggio. L’assessore all’Ambiente Andrea Vannini precisa come si svolgerà il servizio di raccolta dei prossimi giorni festivi. “Si raccomanda – spiega l’assessore – di esporre i mastelli la sera precedente, dopo le ore 20 perché probabilmente la raccolta inizierà prima in quanto alcune piattaforme di conferimento potrebbero avere orari di apertura più corti nei giorni di festa.

 

Poche osservazioni relative alla gestione corrente: malgrado la segnalazione da me fatta e le raccomandazioni di esporre i bidoni condominiali dopo le ore 20 del giorno precedente la raccolta della frazione, alcuni condomini continuano a esporre gli stessi 24 ore prima (la mattina del giorno precedente). Sicuro che non abbiano letto le mie raccomandazioni, rinnovo le stesse. Ricordo anche che i bidoni esposti dovrebbero essere chiusi con meccanismo di apertura a ribaltamento per evitare conferimenti da parte di passanti incivili”.

 

Rispondo brevemente alla nota del Consigliere Galati pubblicata ieri, o oggi sui quotidiani online, sottolineando che le opinioni del Consigliere Galati sulla qualità del servizio sono legittime e da prendere in piena considerazione come quelle di valutazione opposta d’altronde. Riguardo alle sanzioni a Viterbo Ambiente, gli assicuro che siamo sempre vigili e che come l’anno scorso stiamo sanzionando all’azienda i disservizi che ci vengono segnalati o quelli che noi stessi verifichiamo. Devo dire che le segnalazioni di disservizi da parte dei cittadini presso l’Assessorato sono calate negli ultimi mesi, ma siamo sempre pronti ad accoglierle tutte.

 

Rispondo anche al Consigliere DeDominicis, che devo dire sempre molto attento e puntuale anche sul problema dei rifiuti, riguardo alla pubblicizzazione della consegna dei contenitori per l’olio vegetale da smaltire e riguardo il blocco dell’apertura di quelli stradali. Per il primo punto, direi che i cittadini stanno rispondendo bene, abbiamo consegnato diverse centinaia di contenitori (tutti tracciabili tramite registrazione dell’utenza) presso l’Ecosportello di Via Garbini. Ricordo che tutto questo lo stiamo facendo ad assoluto costo zero, attraverso un accordo verbale con Viterbo Ambiente che si è resa disponibile a consegnare gradualmente i contenitori presso l’Ecosportello seguendo la domanda da parte dei cittadini. Stiamo pubblicizzando i contenitori presso gli Infopoint ai mercati rionali e attraverso il nuovo Dizionario dei Rifiuti, distribuito anch’esso presso gli Infopoint, l’Ecosportello, e scaricabile dal sito di Viterbo Ambiente.

 

Sul secondo punto, abbiamo verificato la funzionalità del blocco elettromagnetico dei coperchi dei contenitori stradali dell’olio vegetale, stiamo provvedendo velocemente a ripristinare quelli non funzionanti e molto presto procederemo alla chiusura previa informazione alla cittadinanza su come effettuare l’apertura utilizzando i contenitori domestici, e anche questo a costo zero o costo minimo nel caso dovessimo chiedere l’assistenza della ditta installatrice. Ricordo che quanto stiamo facendo sui contenitori dell’olio vegetale, non era assolutamente dovuto in quanto a carico dell’amministrazione provinciale che per motivi diversi a pensato di non procedere”.

 

Andrea Vannini (foto)
Assessore all’Ambiente del Comune di Viterbo

Commenta con il tuo account Facebook