VITERBO – In data 18/06/2018, verso le ore 17:00, una pattuglia della Stazione Carabinieri Forestale di Viterbo, durante il normale servizio di controllo del territorio per la prevenzione e la repressione dei reati ambientali, ha rinvenuto in Vico Quinzano del comune di Viterbo quattro esemplari di pulli di Barbagianni, abbandonati a bordo strada all’interno di una scatola di cartone.

Dopo una rapida ispezione i militari constatavano che gli esemplari di rapace notturno erano vivi, ma in non buone condizioni di salute, quindi li consegnavano immediatamente al centro per il recupero di rapaci della Riserva naturale “Lago di Vico”, struttura in cui i Barbagianni hanno ricevuto le prime necessarie cure in attesa di una loro reimmissione in natura.Il barbagianni è un rapace notturno di colore chiaro, alto fino a 40 cm e con un’apertura alare di poco inferiore al metro: è uno dei rapaci più utili all’uomo in quanto si nutre tra l’altro di topi, talpe e ratti.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email