Tarquinia, illuminazione mura

L’ormai storica iniziativa della giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili ideata e promossa dal programma di Radio 2 “Caterpillar”, torna venerdì 6 marzo ed è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde intorno a noi.

L’invito è quello di piantare un albero, quale strumento naturale, nutrendosi di anidride carbonica, per ridurre la principale causa dell’aumento dei gas serra nell’atmosfera terrestre e quindi dell’innalzamento delle temperature.

La Città di Tarquinia, quest’anno, scenderà in piazza insieme alla Condotta Slow Food “Costa della Maremma Etrusca”, che nell’occasione ha promosso, collateralmente alle varie iniziative, le “Cene a lume di candela”, preparate rigorosamente con prodotti del territorio, presso una serie di ristoranti del litorale nord del Lazio affiliati alla Condotta.

Tarquinia, in particolare, si farà promotrice della piantumazione di un Leccio presso il Parco delle Mura, ed a seguire lo spegnimento simbolico di Piazza Cavour, che per mezz’ora si illuminerà solo grazie ad una spettacolare esibizione di danza con il fuoco.

Appuntamento, quindi, venerdì 6 marzo ore 16:30 al Parco della Mura per la piantumazione e alle ore 19:00 in piazza Cavour per lo spegnimento dell’illuminazione pubblica e lo spettacolo di strada.

Ai cittadini di Tarquinia, dall’amministrazione l’invito a partecipare numerosi alle due iniziative.

Chi invece deciderà di trascorrere la serata in casa, potrà aderire comunque all’ iniziativa cena a lume di candela postando le proprie foto in famiglia sull’evento facebook nella pagina facebook di città di Tarquinia utilizzando l’ashtag #MILLUMINODIMENO

Un piccolo grande gesto nel rispetto dell’ambiente e del pianeta in cui viviamo.