Massimo Bambini, sindaco di San Lorenzo Nuovo

 

SAN LORENZO NUOVO – Venerdì 31 marzo 2017 il Consiglio Comunale di San Lorenzo Nuovo, con 10 voti favorevoli e due contrari ha approvato le tariffe, il documento di programmazione ed il bilancio relativo all’esercizio 2017.

Anche per il 2017 tutte le imposte e le tariffe sono rimaste sostanzialmente immutate: quindi niente aumenti per IMU, TASI, TARI (in questo caso per essere precisi si sono rese necessari piccoli aggiustamenti derivanti dal sistema di calcolo che comporteranno lievi diminuzioni per alcuni e lievi aumenti per altri) IRPEF, servizio idrico, pubbliche affissioni, imposta di pubblicità, COSAP, acqua “a gettone”, parchimetri al lago, mensa asilo ed anziani, assistenza anziani e persone bisognose.

Per quanto riguarda pubbliche affissioni ed imposta di pubblicità il servizio è ritornato nella gestione completa da parte degli uffici comunali con la speranza di conseguire un duplice obiettivo: da una parte introitare maggiori risorse, dall’altra garantire un servizio più efficiente e puntuale; per quanto riguarda la COSAP è stata prevista l’esenzione per chi effettua lavori finalizzati a ripristinare l’agibilità delle abitazioni in seguito al sisma dell’Alta Tuscia dello scorso 30 maggio e per coloro che fanno interventi di messa a norma antisismica.

Il servizio scuolabus rimane gratuito così come il servizio di supporto didattico agli studenti più bisognosi, probabilmente casi più unici che rari in tutta la penisola.

E’ stata confermata l’assistenza alle persone ed alle famiglie disagiate così come quella scolastica.

Continuerà ad essere fornito il supporto logistico ed economico alle variegate realtà associative locali iscritte all’Albo delle Associazioni, ivi comprese quelle sportive, nonché alle varie iniziative culturali, sociali, ludiche ricreative che nascono e si sviluppano nel paese con particolari riguardo a quelle che favoriscono l’impegno dei giovani.

Nel campo del diritto allo studio viene garantito il massimo supporto logistico alle scuole di ogni ordine e grado; dopo la borsa di studio per i licenziati dalla terza media con profitto istituita lo scorso anno, nel 2017 sarà introdotta quella per le Scuole superiori; è inoltre stato confermato il servizio biblioteca, entrato ormai a pieno titolo, nell’Organizzazione Bibliotecaria Regionale e quello di supporto didattico agli studenti maggiormente bisognosi, a costo gratuito come sopra accennato.

Nel campo culturale anche per il 2017 sarà garantito il supporto alla campagna di scavo al Tempio di Monte Landro ed al complesso di Torano 2 così come la piena collaborazione al Gruppo Turan per la realizzazione di un percorso storico archeologico che unisca i diversi siti presenti sul territorio cosiddetto Ecomuseo; sarà altresì garantito il sostegno logistico ed economico alle varie realtà associative, tra cui quelle sportive, presenti sul territorio.

Per quanto riguarda la sicurezza del territorio è stato inserito in bilancio il noleggio di un sistema di videosorveglianza e di una nuova vettura per le esigenze della Polizia Locale.

Nel settore degli aiuti comunitari, dell’agricoltura e della pesca, nonostante una serie di ricorsi dovrebbero aver inizio le progettazioni del GAL dell’Alto Lazio e quelle del FLAG del Lago di Bolsena con possibilità, quindi, di rientro sul territorio di importanti risorse.

Sul fronte delle opere pubbliche. nel 2017 verranno eseguiti i lavori di messa a norma della Scuola materna e la realizzazione del marciapiede di collegamento con il cimitero.

Per quanto riguarda il servizio di raccolta differenziata sono previsti, attraverso l’impiego di fondi provinciali concessi nel corso degli anni, importanti interventi presso l’Ecocentro mentre è in fase di valutazione dalle competenti strutture provinciali la possibilità di autorizzare l’acquisto di una spazzatrice, così come richiesto dal Comune.

Le entrate derivanti dall’autovelox saranno invece destinate al rifacimento del manto stradale di alcune vie del paese e della segnaletica.

Si tratta in definitiva, anche quest’anno, di un bilancio preventivo molto compresso – dice il Sindaco di San Lorenzo Nuovo, Massimo Bambini – che comunque, nonostante ulteriori tagli, permette di coprire ogni missione istituzionale dell’Ente e di raggiungere alcuni importanti obiettivi come la realizzazione del marciapiede o l’introduzione della videosorveglianza; tutto questo grazie al lavoro di una squadra di amministratori locali compatta e ben affiatata e di ottimi dipendenti che in ogni situazione hanno saputo intervenire con efficienza e brillanti capacità organizzative ottimizzando le sempre più esigue risorse disponibili.”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email