Il Gruppo Consiliare Soriano Insieme, alla luce di una valutazione della politica adottata dall’Amministrazione Comunale di Soriano nel Cimino, espone una pungente critica circa l’operato:

Mentre i nostri amministratori spendono migliaia di Euro -40.000 euro per l’ isola del turista, 4.000 per le fototrappole, 160.000 ammodernamento isola ecologica per potenziare la raccolta differenziata con risultati disastrosi-, molti comuni ,partiti dopo di noi nell’introdurre la raccolta differenziata porta a porta, non solo stanno ottenendo percentuali molto superiori alle nostre, ma con politiche a costo zero e lungimiranti hanno messo a disposizione dei cittadini una app che gli permette di fotografare con lo smartphone il codice a barre riportato sull’imballaggio della confezione da smaltire, oppure scrivere direttamente la tipologia di rifiuto domestico, a quel punto sullo schermo compariranno tutte le modalità corrette per la raccolta differenziata.

I nostri amministratori stanno sperperando denaro pubblico senza ottenere risultati che dimostrino la sostenibilità di certe scelte.

Il fallimento delle loro politiche è sotto gli occhi di tutti.

Non hanno il coraggio di pubblicare ed aggiornare i dati della raccolta differenziata fermi ancora al 2015.

Forse non hanno tempo o forse non hanno il coraggio di  informare i sorianesi dei dati negativi,sempre più magri della percentuale della raccolta differenziata.

I Dati sono disponibili  dal Catasto Rifiuti dell’ISPRA e vanno dal 2010 al 2017ed in particolare nel 2017 la percentuale di raccolta differenziata è scesa al 61,56%.

Più spendiamo e meno differenziamo.

Quindi da noi vige la politica del gambero…..un passo avanti e due indietro.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email