Spinicci non è una discarica. Invitiamo i concittadini a rispettare il luogo, anche perchè ora che è di nuovo fruibile il parcheggio in pineta grazie alla concessione del terreno dell’Università Agraria, molti saranno i bagnanti che raggiungeranno il sito”. Esordisce così il consigliere dell’Università Agraria con delega al patrimonio Bruno Cardia (Forza Civica), che, a seguito della segnalazione di alcuni concittadini all’Ente, ha constatato la situazione spesso indecorosa del punto di conferimento dei rifiuti di Spinicci.
“Ringrazio i cittadini che con le loro segnalazioni ci stanno aiutando a risolvere le situazioni critiche” dice Cardia, che non fa sconti agli incivili: “E’ ora di dire basta a queste pratiche barbare dell’abbandono di rifiuti: si crea un aggravio economico per la collettività ed al contempo si inquina e si imbruttisce il territorio. Esiste un’isola ecologica dove è possibile conferire gli ingombranti ed i rifiuti verdi gratuitamente: che senso ha dunque infliggere un simile scempio a Spinicci? In pieno accordo col Presidente Borzacchi e l’Amministrazione, invito gli utenti a rispettare la zona, che è patrimonio di tutti ed in quanto tale va tutelata”