Ieri mattina il sottosegretario all’Ambiente on. Salvatore Micillo ha incontrato Don Alfonso Iaccarino, chef pluristellato e emblema della dieta mediterranea nel mondo e sostenitore da sempre della valorizzazione dei prodotti del territorio, e l’associazione Impatto Ecosostenibile Zero WASTE CAMPANIA ONLUS, che da 10 anni organizza il tour nazionale “RIFIUTI ZERO ed Oltre”, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, dedicando tempo e risorse all’ambiente e avvalendosi dell’impegno di tanti volontari per sensibilizzare e informare i cittadini sui valori dell’eco-sostenibilità.


L’associazione quest’anno ha lanciato il progetto “Hotel & Ristoranti rifiuti Zero”, con l’obiettivo di coinvolgere l’intero settore del turismo nella strategia Rifiuti Zero e raccogliere le proposte nelle diverse regioni italiane che verranno toccate dal tour.


“Un tema importante – ha spiegato Micillo– in linea con le politiche della green economy che stiamo mettendo in atto con il Ministero dell’Ambiente. Il nostro obiettivo è quello di creare non solo consumatori ma cittadinanza attiva, sensibilizzando i cittadini, gli operatori e le istituzioni alla cultura del “rifiuti zero” e del riciclo, dove il rifiuto diventa una risorsa preziosa, con benefici enormi per l’ambiente, ma anche per l’economia di ristoratori e comuni. Lo dimostrano le esperienze di chi ha già aderito al nuovo sistema virtuoso e le grandi eccellenze possono essere di esempio e incoraggiamento per le piccole realtà”.


Dal confronto è nata la volontà di consolidare il tavolo tecnico aperto, per dare risposte e un contributo concreto alla diffusione di un turismo ecosostenibile, con l’impegno da parte del sottosegretario di un prossimo appuntamento entro maggio, dove saranno coinvolti anche i massimi stake holders nazionali del settore.


All’incontro con il sottosegretario hanno partecipato, oltre allo chef Don Alfonso Iaccarino, Emiddio Esposito, presidente dell’Associazione Impatto Ecosostenibile, Antonino Esposito responsabile del progetto Hotel Rifiuti Zero, Giuseppe Apicella, fondatore e responsabile eventi dell’associazione e la senatrice Virginia La Mura.

Commenta con il tuo account Facebook